2018: si comincia (bene)!

La stagione sta per conciare. In Liguria, nella zona del Tigullio, le api hanno iniziato a portare a casa qualche pallina di polline.

La visita di oggi ha rincuorato gli animi perché dal trattamento a base di ossalico sublimato autunnale fino a oggi, le arnie sono state lasciate al loro destino. Le scorte sono state sufficienti, e quel poco di sciroppo male non ha fatto.

La visita di oggi è stata molto semplice, ho sostituito il nutritore aggiungendo un panetto di candito per stimolare la regina a deporre e la famiglia a crescere. Forse però come stimolante sarebbe stato più corretto usare lo sciroppo, ma visto che potrebbe ancora fare qualche giornata di freddo, volevo evitare problemi.

Verso marzo/aprile conto di estendere le arnie e spero in una sciamatura dall’arnia col tetto rosso. Le ho messo vicino un’arnia vuota, con favi costruiti, nella speranza che la nuova famiglia prenda casa li, ma è solo un tentativo.

Sul predellino ho visto alcune api entrare ed uscire con polline, cariche e stanche ci arrivavano appena.. la temperatura è ancora bassa ma loro ci provano. È incoraggiante sapere che anche questo secondo inverno l’abbiamo superato.

La prossima tappa sarà il trattamento estivo che spero di poter fare appena la temperatura sale intorno ai 20ºC e contestualmente estendere le arnie.